Trekking sul Monte Mulanje

Trekking sul Monte Mulanje

Mulanje: trekking e hiking sul massiccio di Mulanje


Trekking sul monte Mulanje

Il trekking – hiking sul Mulanje è una esperienza per chi ama la Montagna con la M maiuscola. Dalla base di Africa Wild Truck, ai piedi della montagna, tra Lujeri e Muloza, ci sono alcune delle viste più incredibili delle cascate delle sorgenti dei fiumi Ruo e da qui partono alcune dei percorsi più scenografici per raggiungere gli 11 rifugi presenti sull’altopiano, ben connessi tra loro. Si attraversano numerosissimi sentieri di montagna con tempi di percorrenza che vanno dalle due alle sei ore, con possibilità di restare sempre in movimento sulla montagna per addirittura un mese: un pieno di ossigeno ed energia nuova.
La montagna è un’ottima opportunità per il rock climbing: la parete Ovest di Chambe, con i suoi 1700 metri, è la più lunga parete ininterrotta d’Africa.

Mulanje: dove si trova?

Ad una sessantina di chilometri dalla città di Blantyre, nel sud del Malawi, si staglia solitario il massiccio di Mulanje, chiamato in Chichewa l’isola nel cielo, un grande e spettacolare inselberg granitico di circa 650km2. L’altitudine media sull’altopiano è di circa 2000 metri. Almeno una ventina di picchi sopra i 2500 metri costellano questo gigante che è una delle montagna più alte dell’Africa meridionale, raggiungendo, con il picco di Sapitwa, quota 3002m.

Mulanje: La Riserva Forestale del monte Mulanje

Flora del monte Mulanje

Il monte Mulanje è protetto all’interno della Mulanje Mountain Forest Reserve, proclamata nel 1927. La base del monte Mulanje si trova ad una altitudine media di circa 650m ed è una zona completamente ricoperta dal manto verde del tè e da foreste di bamboo o di piante uniche che si trovano solo qui (se ne contano almeno 500). Il prezioso e vulnerabile cedro di MulanjeWiddringtonia whytei è il più famoso ed è anche l’albero nazionale del Malawi. Numerose sono le piante endemiche che fanno sì che il Mulanje Moutain sia custode della più alta biodiversità di piante dell’intero Malawi. La diversità di felci vanta oltre 100 specie registrate in foresta e nuove specie che devono essere ancora classificate.

Fauna del monte Mulanje

Tra i mammiferi presenti 66 specie tra cui babbuini, scimmie e piccole antilopi, iene, leopardi anche se di difficile avvistamento. Endemici anche il camaleonte Chamaeleo mlanjensis, due specie di geco Lygodactylus rex e L. bonsi e altre rane.  E’ l’unico luogo in Malawi dove è presente il roditore Aethomys namaquensis. Il Mulanje mountain è importante anche per le farfalle: se ne contano ben 233 specie, impossibile elencare tutte ma almeno tre endemiche di Mulanje: Charaxes margaretae,Cymothoe melanjae e Baliochila nyasae. È inoltre inserita nei siti IBA (Important Bird Areas) con circa 300 specie di uccelli registrate ed alcune specie vulnerabili come l’Apale ali bianche Apalis chariessa o l’alete di Tyholo Alethe choloensis e il tordo maculato Zoothera guttata, entrambi minacciati.
22 delle 56 specie di uccelli presenti nel sistema formato dall’arcipelago afro-montano Usambara/Mulanje si riproducono sul monte Mulanje.

Mulanje: curiosità e leggende

Sembra che J. R.R. Tolkien abbia iniziato a scrivere del fantastico mondo della Terra di mezzo in Lo Hobbit, subito dopo un lungo viaggio in Malawi che includeva il monte Mulanje e le sue atmosfere magiche.
Non fatichiamo a crederci: Mulanje è un luogo di grande ispirazione. Sarà per le numerose leggende che popolano le tradizioni orali di spiriti misteriosi, tra cui Napolo, il creatore del vento e delle tempeste o sarà per la sua posizione particolarissima che lo inserisce nella rete mondiale delle Riserve della biosfera. Sarà forse perché le sue pendici, coperte da chilometri di colline di tè, rendono il panorama ancora più sognante.
Una visita in Malawi non è certamente completa senza aver visitato la “montagna magica”, Mulanje Mountain. Camminando durante il nostro trekking hiking sulla montagna vi racconteremo qualche incredibile leggenda!

Mulanje: difficoltà escursioni

Le difficoltà per le escursioni, vanno da moderate (T2) e possibili per camminatori di medio livello essendo ad una altitudine sotto i 2000 metri. I sentieri sono mediamente buoni, ma possono essere a tratti sconnessi e con un certo numero di salite e discese a abbastanza impegnative (T3) per camminatori con un po’ di allenamento. Puoi leggere le definizioni secondo il CAI (Centro Alpinismo Italiano) che riguardano i sentieri di montagna.

T2 Escursione di montagna

Sentiero con tracciato evidente e salite regolari. Terreno talvolta ripido, pericolo di cadute esposte non escluso. Passo sicuro, scarponcini da trekking consigliati.

T3 Escursione di montagna impegnativa

Di regola traccia visibile sul terreno, passaggi esposti possono essere assicurati con corde o catene, eventualmente bisogna servirsi delle mani per l’equilibrio. Singoli passaggi con pericolo di cadute esposte, pietraie, versanti erbosi senza traccia e cosparsi di roccette. Passo sicuro, buoni scarponi da trekking.

Trekking sul Monte Mulanje in programma

Contact

Africa Wild Truck Ltd.
Adventure & Photo Travel
Tour Operator
P.O. BOX 42, Mulanje, Malawi

info@africawildtruck.com
+265995941542
Proud member of
Follow us
Instagram
  • A promising #menu for our #lodge in #malawi #africa #bookwithus #theplacetobe #africawildtruck #camp #italianiallestero #inspiration
  • another day in #malawi, #mulanje. On a #trekking on #mountmulanje #theplacetobe #africa #africawildtruck
  • Oggi in #cucina! #crostata di marmellata di #mango per una colazione e #merenda dolcissime tutto rigorosamente #fattoamano #africawildtruck #ristorante #lodge #mulanje #malawi #italianiallestero #cucinaitaliana in #africa
Facebook