Viaggi in Mozambico

Viaggi in Mozambico, spiagge infinite e cultura


Viaggi in Mozambico: esperienza in un nuovo antico Paese!

Il Mozambico è situato a sud-est del Continente africano. Si affaccia ad est sull’Oceano Indiano con oltre 2500 km di magnifica costa, spiagge selvagge, palmeti, foreste di mangrovie, acque cristalline e barriera corallina. Confina con Tanzania, Malawi,  Zimbabwe, Sudafrica e Swaziland. Il territorio, di 799380 km², è suddiviso in 10 province. Il 40% del territorio si trova a 200 m sul livello del mare. Il Mozambico fu colonia portoghese da cui divenne indipendente nel 1975. Dopo vent’anni di guerra civile, nel 1994, a Roma, grazie all’intervento dello Stato italiano e alla Comunità di Sant’Egidio, vennero firmati gli accordi di pace.

Una storia ricca di influenze arabe europee e swahili, architetture coloniali, vecchi fari, distese di sabbia bianca ed incontaminata, parchi nazionali e riserve marine, rendono i viaggi in Mozambico un affascinante mix.

I nostri suggerimenti e idee per viaggi in Mozambico

Mozambico in breve

Popolazione: circa  20 milioni

Capitale: Maputo

Città principali:  Maputo, Beira, Tete, Nampula, Pemba

Forma di governo: Repubblica presidenziale

Religione: Cattolica, animista, musulmana

Risorse economiche: Tabacco, tè, zucchero ed arachidi.

Risorse naturali: carbone, gas e minerali come il rame, cobalto, oro,

I nostri consigli per viaggiare in Mozambico

Qual è il clima del Mozambico? in linea generale sulla costa da maggio a luglio secco e fresco (massime 30°C). Da settembre a novembre secco e sempre più caldo (fino a raggiungere 40°C). Da dicembre ad aprile umido con temperature in calo. Le piogge, così come le temperature, variano sia in relazione alle altitudini sia in base alle zone. Se si pensa di visitare le coste e le spiagge, val la pena scegliere la stagione secca per un viaggio in Mozambico. I paesaggi, comunque, nella stagione umida sono davvero eccezionali, coperti di un manto verde.  Anche per ciò che riguarda i safari, sebbene nella stagione secca possa esserci più facilità nell’avvistamento, spesso, proprio durante la stagione umida, è possibile avvistare grandi mandrie di animali e le nascite dei cuccioli. Per il bird-watching la stagione umida è certamente la migliore.

Che moneta o valuta si usa in Mozambico? Metical; 1€ = 80 metical circa. I cambi sono spesso soggetti ad oscillazioni anche importanti.

Che lingua si parla in Mozambico? Portoghese, Makua, Chinyanja, Chisena e lingue di derivazione zulu nel sud.

Quali prese elettriche si usano in Mozambico? 220 V. Prese europee.

Qual è il codice telefonico internazionale del Malawi? +258

 

Quali feste e manifestazioni vengono celebrate durante l’anno in Mozambico?

1. CAPODANNO – 1 GENNAIO

2. GIORNATA DEGLI EROI DEL MOZAMBICO – 3 FEBBRAIO

3. LUNEDÌ DELL’ANGELO – 22 APRILE

4. FESTA DELLA LIBERAZIONE – 25 APRILE

5. FESTA DEI LAVORATORI – 1 MAGGIO

6. FESTA DELLA REPUBBLICA – 2 GIUGNO

7. FESTA NAZIONALE DEL MOZAMBICO – 25 GIUGNO

8. FESTA DELLE FORZE ARMATE MOZAMBICANE – 25 SETTEMBRE

9. ACCORDI GENERALI DI PACE – 4 OTTOBRE

10. SANTO NATALE – 25 DICEMBRE

11. SANTO STEFANO – 26 DICEMBRE

Quali letture per un viaggio in Mozambico?

Guide

 

Saggi

  • La carità che uccide, Dambisa Moyo

Romanzi

  • Terra sonnambula, Mia Couto

Parchi nazionali e aree protette – idee per viaggi in Mozambico

La natura del Mozambico è protetta in parchi nazionali, Transfrontier Conservation Areas, riserve. Questi i più importanti:

Quirimbas national park

Il Quirimbas national park nasce nel 2002 per iniziativa del Governo, con il supporto del WWF. Si trova nel nord del Mozambico ed è facilmente accessibile via terra dal Malawi. Occupa un’area di 7500 km². E’ un parco marino (di cui fanno parte 11 isole dell’arcipelago di Quirimbas) e terrestre. Diverse vegetazioni si alternano: mangrovie, miombo e foresta a savana. Tra le specie marine si possono avvistare balene, delfini, tartarughe, squali, mante, pesci tropicali, il raro dugongo e 375 specie ittiche. Sulla terraferma possono essere avvistati elefanti, bufali, antilopi nere, licaoni, leopardi, iene maculate, sciacalli e coccodrilli. La barriera corallina è ideale per immersioni diving e snorkelling.

Gorongosa national park

Il Gorongosa national park è situato a pochi km in linea d’aria dal confine sud del Malawi, al fondo della Rift Valley. 4067 km² di natura che comprendono leoni, elefanti, leopardi, bufali, ippopotami, coccodrilli, kudu, nyala, zebre, impala, altre antilopi e numerose altre specie animali. Dal monte Gorongosa nascono fiumi e cascate che convogliano nel lago Urema, il cuore del parco. Ogni habitat garantisce il perfetto equilibrio di specie differenti. Si va dalla foresta pluviale del monte Gorongosa, alla savana del Cheringoma Plateau, alle paludi stagionali del lago Urema.

 

Città, storia e architettura

La storia del Mozambico è ricca e visibile attraverso l’architettura della prima capitale, Ilha de Moçambique.

Ilha de Moçambique

Situata nella provincia di Nampula, “isola di Mozambico”, o come viene chiamata dai mozambicani “La Ilha”, si trova a 4 km dalla terraferma, collegata da un ponte. La storia che racchiude questa piccola isola è incredibile. E’ l’Isola da cui nacque il nome “Mozambico”. Vasco de Gama vi approdò nel 1498, ma prima fu già terra di conquiste arabe. Importante porto ed avamposto coloniale portoghese, la sua importanza storica  internazionale si relaziona allo sviluppo delle rotte marittime portoghesi tra l’Europa ed il continente Indiano (Goa, Diu). Sull’isola si trova la prima chiesa costruita nella regione sub-sahariana, fortezze, chiese, moschee e templi indù. In questo piccolissimo lembo di terra convivono 15,000 persone di culture e credi differenti, un mix culturale, architettonico, artistico e culinario che l’ha fatta diventare Patrimonio dell’Umanità per Unesco.

Contact

Africa Wild Truck Ltd.
Adventure & Photo Travel
Tour Operator
P.O. BOX 42, Mulanje, Malawi

info@africawildtruck.com
+265995941542
Proud member of
Follow us
Facebook